MEDAGLIE IN CASA NOSTRA!

5th European Vovinam Championship

L’Italia del coach abbiatense Monica Scarano si laurea campione d’Europa a Castione della Presolana dove, nel weekend del 7/8 Luglio 2018, si è svolto il 5° Campionato Europeo di Vovinam Viet Vo Dao, organizzato dalla EVVF. Per la seconda volta dopo, l’edizione di Lignano, la EVVF  ha scelto l’Italia come paese ospitante, e la federazione italiana si è messa subito al lavoro: sono stati mesi di duro lavoro, ma la soddisfazione di vedere nove nazioni presenti tutte per lo stesso obiettivo è impagabile.

 

La squadra italiana, composta da ventitre atleti, ha portato a casa nove ori, cinque argenti e quattro bronzi, riuscendo così a battere la Germania, la grande rivale che ha chiuso con tre ori in meno al secondo posto nel medagliere. Tra i ventitre atleti italiani anche gli agonisti del Vovinam Parco del Ticino che si allenano ad Abbiategrasso e Buccinasco: la coppia Stefano Smiraglia e Davide Coari e gli esordienti Dario Nestola e Martina Opreni (classificati quarti).

A Castione, dove insegna Bruno Speranza, uomo fondamentale per l’organizzazione dell’evento ma che non ha potuto esserci per motivi di salute, a lui va un forte abbraccio, oltre che una manifestazione sportiva importante c’è stata anche una festa dello sport, perché tutti i partecipanti si sono distinti per il fair play e la grande sportività.

Le medaglie d’oro dell’Italia sono arrivate da più specialità: la prima è di Lorenzo De Oliveira nella forma di alabarda, che apre le danze per la squadra ospitante; Iris Di Nardi, alla prima gara dopo essere diventata mamma, torna e si porta a casa due primi posti: nella tecnica di spada e nel Long Ho Quyen, una forma a mani nude. Valentina Galli, oltre all’oro conquistato da sola nella forma di doppi coltelli, si piazza sul gradino più alto del podio nel  Song Luyen Kiem, tecnica di spada a coppie; Stefano Maltagliati, invece, conferma il suo primato nella forma di spada ancora una volta, portando a casa l’ennesima medaglia d’oro della carriera. Rebecca Recalcati e Marco Mazza conquistano il primo posto nella categoria di difesa femminile, tecnica a coppia mista, mentre Stefano Smiraglia e Davide Coari vincono la categoria di Song Luyen Dao, tecnica a coppie di coltello. L’ultimo oro è forse il più clamoroso, il più bello, il più avvincente: Italia che conquista una medaglia d’oro anche nella categoria di combattimento +86 kg: è Tommasi Dami di Pistoia che con una rimonta incredibile, anche grazie ad un tifo da stadio, batte Vitalie Popa dalla Moldavia e fa esplodere di gioia il palazzetto, che lo acclama come un eroe.

​Ad assistere alle gare anche alcuni esponenti del mondo della politica e dello sport nonché, venuto appositamente dal Vietnam, il dr. Mai Huu Thin, Presidente della WVVF, la Federazione Mondiale di Vovinam Viet Vo Dao. L’Italia, per i prossimi due anni, è Campione d’Europa di Vovinam Viet Vo Dao.

© 2018 ASD PARCO DEL TICINO - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - CODICE FISCALE 93044950157 - Informativa sulla Privacy