top of page
  • Immagine del redattoreGiorgia Guzzi

Esami di Fine Anno per Azzurre e Blu

Come ogni fine anno scolastico, sono stati organizzati gli esami per il passaggio di grado, sia per i più piccoli che per i più grandi. Protagonisti della giornata sono stati i vo sinh, pronti a conquistare il loro nuovo grado.


Come si è svolta la giornata

L'evento ha visto la partecipazione di 7 commissioni composte da Maestri, Professori e Istruttori, e 80 candidati tra bambini, ragazzi e adulti. La giornata è iniziata con i bambini delle varie palestre dislocate sul territorio del Parco del Ticino. La tensione era palpabile, sia tra chi aveva già affrontato l’esame in passato, sia tra chi lo affrontava per la prima volta.


Nonostante ciò, tutti i vo sinh hanno dimostrato di aver appreso sia la parte pratica che quella teorica, introdotta quest'anno in modo più completo. La teoria, infatti, è indispensabile per comprendere il vero valore dell’arte marziale e i principi che la fondano.

Il turno dei ragazzi e degli adulti ha visto ben 17 candidati per la cintura blu, segnando una crescita e una vera e propria introduzione al Vovinam. Inclusi i candidati per i vari cap, il totale è stato di 32 partecipanti.




Tutti i candidati hanno svolto un ottimo esame, e l’esito è stato positivo per tutti.



L'importanza degli esami

Gli esami rappresentano una formalità, soprattutto per gli insegnanti che vedono quotidianamente i vo sinh crescere. Tuttavia, l'esame è un'opportunità per mettersi alla prova. È importante comprendere che non ci si impegna solo per le competizioni che ci piacciono di più o per gli allenamenti che ci divertono, ma che sostenere e superare gli esami fa parte di una formazione completa nell’arte marziale.

Il Maestro Monica Scarano ha voluto spendere due parole, soprattutto dopo gli esami di blu/cap. I candidati per questi esami iniziano a diventare grandi, vivono le prime ansie dovute alla prestazione, la pressione della scuola e la paura di fallire... lo sport, allenarsi e seguire una disciplina è il modo per avere successo, in tutto quello che si fa. L'ora e mezza della giornata dedicata all'allenamento non è mai tempo sprecato, o tempo che si toglie ad altro. L'allenamento è parte integrante della nostra vita, e deve essere un punto saldo della routine di ogni praticante. Se inizia a esserlo, la nostra testa è più libera e pronta per affrontare tutte le altre situazioni fuori dal tatami. Noi incoraggiamo ad avere una mente sana e una disciplina che comprenda tutto: lo studio, il lavoro, l'allenamento e la propria salute.



Detto questo, l’ASD si congratula con TUTTI i candidati. Il Vovinam non si ferma!

Seguici sui nostri canali Instagram e Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità.


Vi lasciamo con le foto di gruppo!



 



93 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page